Consultando le pagine successive certifico:

Il tuo carrello è vuoto!

13 - Mio cognato mi ha fatto sentire come ruggisce mentre viene

Mio cognato mi ha fatto sentire come ruggisce mentre viene – Racconti erotici di SexyCupido

 

Tutto si è svolto in cucina questa mattina... ho ancora la vagina rosso fuoco a ricordarmi quel momento di follia passionale con mio cognato, quando mi ha fatto sentire comeruggisce mentre viene.

Mio cognato mi ha fatto sentire come ruggisce mentre viene

Lo ammetto, farmi mio cognato era un sogno proibito che avevo da tanto tempo. 

Alcune volte, quando facevo l'amore con mio marito pensavo di avere lui dentro di me.

 

Mio cognato è un gran bell'uomo e le volte che con mia sorella siamo andati in campeggio ho capito che sotto il costume ha una attrezzatura considerevole. 

Anche quando è a riposo, somiglia a un pilone di quelli che mio marito pianta sotto i ponti delle autostrade in giro per il mondo.

 

Mio marito è a Dubai con la ditta dove costruiscono una nuova autostrada. 

Ho chiamato mio cognato che fa l'idraulico per sostituire il sifone in cucina, ormai inservibile. 

Ed è successo così, quasi senza premeditazione. 

Mi ha chiesto gli passassi una attrezzo che aveva nella cintura intorno al giro vita. 

Era molto vicina al cazzo e non ne ho potuto fare a meno. 

Gli ho passato l'attrezzo che mi ha richiesto e poi mi sono presa il suo tra le mani. 

Lui era incastrato nel mobile a riparare i tubi del lavello in cucina, non ha potuto reagire. 

Quando si è disincagliato io l'avevo già tutto duro in bocca. 

Lui solo mi ha guardata, lasciando fare.

Godeva.

mio cognato

L'ho fatto godere succhiandomi il cazzo. 

Come godeva mio cognato, mentre gli tenevo il cazzo in bocca in cucina.

 

'Ah! Ah! Ah! Brava come tua sorella! Si vede che avete lo stesso sangue. Oh! Continua. Ora non ti fermare più'

 

Gli ho succhiato il cazzo sdraiati sul pavimento della cucina per svariati minuti, poi ho tolto i leggings, scostato di lato le mutandine e sono calata su di lui. 

Che attrezzo. 

Ho dovuto coprire la bocca con uno straccio da cucina per non farmi sentire da mia sorella che abita sullo stesso pianerottolo.

 

Io godevo tantissimo con i suoi tanti centimetri di cazzo nella ma vagina, ma lui non sembrava contento. 

Poi ho capito. 

Non ama stare sotto. 

Mi ha chiesto di alzarmi, si è tolto la cintura degli attrezzi dalla vita, con me che gli masturbavo il cazzo e lo guardavo negli occhi vogliosa di riprendere.

 

Non ha tolto la tuta blu di dosso. 

Ha preso una sedia e mi ha fatta inginocchiare a pecora. Ho poggiato le mani sul tavolo e lui da dietro mi ha detto:

 

'Ora ti faccio sentire come ruggisce tuo cognato mentre viene.'

 

Mi ha tirato giù le mutandine con energia ed io ho avuto un sospiro misto di paura e di voglia di essere scopata. 

Ha conficcato il cazzo ancora nella mia vagina. 

Con una mano mi mantenevo lungo il bordo del tavolo e con l'altra bloccavo la bocca con lo strofinaccio per non farmi sentire.

 

Mio cognato si è aggrappato alle chiappe nude e incessante è entrato dentro di me desideroso di fottermi. 

Entrava, entrava, entrava senza sosta. Energico mi ha scopata. 

 

'Oh! Oh! Oh!'

 

'Ti piace vero?'

 

Ed io: 

 

'Oh! Oh! Oh!'

 

Ho provato a girarmi per guardarlo e con gli occhi gli ho fatto capire che mi stava piacendo tantissimo. 

Allora lui mi ha schiaffeggiata sulle chiappe. 

Prima quella destra e poi quella sinistra. 

Non ho mai permesso a mio marito di farlo, ma con mio cognato ero stata io a sottomettermi e ora dovevo subire tutta la sua voglia animalesca di fottermi. 

Ed in fondo mi piaceva essere presa così.

 

Ancora ora che ci penso lo sento dentro di me che mi allieta tutta. 

Mi ha fatto venire due volte nel giro di 20 minuti e poi è toccato a lui. 

Per davvero l'ho sentito ruggire. 

Come un leone. 

Non so se qualcuno ci abbia sentiti, ma lui è stato davvero eccezionale.

 

Prima di venire ha cacciato il tubo dalla mia figa per infilarlo nel culo e lì mio cognato mi ha fatto sentire come ruggisce mentre viene. 

Ha sborrato nel mio culo poco usato. 

Che sensazione sentire la sborra di mio cognato colarmi dentro il culo.

 

 

Quando tutto è finito, mi sono girata per dargli un lungo bacio in bocca con la lingua. 

Intanto dal culo mi usciva il suo liquido animalesco caldo.

 

'Ho una perdita da dietro.'

 

Lui ha sorriso. 

 

'Quando vuoi posso fare un'altra verifica e tappiamo la falla.'

 

Gli ho risposto semplicemente: 

 

'Va bene.'

 

Poi sono andata di la e lui ha continuato il lavoro.

 

Se questo racconto ti è piaciuto, leggi anche “mia moglie salta sul cazzo del meccanico della mia auto

.

.

mio cognato viene.rugisce come un leone

 

Back to Top

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.