Consultando le pagine successive certifico:

Il tuo carrello è vuoto!

20 - Il nostro primo scambio di coppia

Il nostro primo scambio di coppia 

Forse perché un po' stanchi delle stesse posizioni o perché avevamo esaurito la nostra fantasia erotica, con mia moglie abbiamo pensato per il nostro primo scambio di coppia di vivere una notte di sesso con un'altra coppia. 

Credo che sia partito da entrambe l'idea di organizzare il nostro primo scambio di coppia; quasi un'esigenza comune per ravvivare il fuoco che ci aveva uniti in matrimonio. 

 

Abbiamo contattato varie coppie della zona usando Twitter. 

Ne abbiamo scelta una più giovane di noi, ma che ci sembrava avere la giusta esperienza e fantasia per farci vivere una notte indimenticabile. 

 

Cupido scambio di coppiaL'incontro

Ci siamo incontrati in un locale notturno verso le dieci di sera. 

Noi due, io e mia moglie, eravamo impacciati ma loro ci hanno messo a nostro agio. 

Sono stati fantastici nel rompere il ghiaccio e creare la giusta sintonia: prima di coppia che si relaziona con un'altra coppia e poi una certa sintonia trasversale. 

Lui ha preso mia moglie e l'ha portata a ballare al centro della pista ed io sono rimasto a parlare con la giovane bionda dagli occhi verdi. 

Il nostro dialogo si è fatto via via più caldo e intimo

Inizialmente mi ha toccato solo il ginocchio, poi sempre più su e infine ci siamo baciati. 

E' stato allora che ho sentito la zip dei pantaloni scendere e la sua giovane mano entrare. 

L'ha afferrato e poi accarezzato dolcemente per qualche istante. 

 

'Ti piace essere accarezzato?'

 

'Si.' Le ho risposto, con il cazzo diventato duro nella sua mano. 

 

Si è trattato solo di un approccio iniziale. 

Ho tirato su la lampo e quando mia moglie è tornata ho capito che anche sulla pista da ballo era successo qualcosa. 

Mia moglie stringeva lui come fossi io. 

 

'Andiamo?' Ha detto lei al compagno. 

E lui: 'Si, andiamo.' 

 

il nostro primo scambio di coppiaIn albergo

Adiacente al club notturno un piccolo albergo fitta le camere a ore o per tutta la notte. 

Indeciso, per il nostro primo scambio di coppia ho pagato per tutta la notte una camera matrimoniale 'suite' con letto extra size. 

Quelli dell'albergo nel tempo hanno saputo organizzarsi, per accogliere certi eventi notturni. 

Ed in effetti il letto matrimoniale era davvero ampio. Mia moglie si è buttata subito sopra per provarlo e mi ha tirato giù. 

Ci siamo baciati, poi si è avvicinata la ragazza dell'altra coppia e mi ha tirato verso di se.

L'uomo si è sdraiato accanto mia moglie e dopo alcune carezze l'ha baciata sul collo

Io li ho guardati e guardavo mia moglie rilassata e appagata da quei baci. 

Intanto baciavo la ragazza, ma non ho potuto fare a meno di vedere mia moglie passare la mano sul giovane cazzo di lui ed estrarlo mentre lui le baciava il collo. 

 

Un cazzo ragguardevole il suo.

Così come la giovane bionda aveva due belle tette naturali da sballo. 

Li abbiamo scelti appositamente giovani e dotati perché ci facessero sognare e ci aiutassero a ravvivare la fantasia erotica di coppia. 

 

Ho visto mia moglie guardarci quando la giovane tettona ha cominciato a succhiarmi l'uccello. 

Ha guardato me, come io godevo. 

Ho strizzato l'occhio a mia moglie e lei mi ha sorriso. 

A quel punto ho chiuso gli occhi ed ho goduto. 

Avevo le gambe penzolanti giù dal letto e lei che mi pompava l'uccello arrapato. 

Ho riaperto gli occhi solo quando ho sentito mia moglie miagolare come una gatta eccitata. 

Ho rivolto lo sguardo verso di loro e visto lui passargli il cazzo duro sul clitoride e tra le labbra, poi infilarlo nella Alberta di mia moglie. 

In quell'istante ho sentito il cazzo pulsarmi violento. 

Mi ha eccitato vedere mia moglie scopare con un altro.

Ora però volevo scopare anch'io. 

Ho piazzato la tettona dagli occhi verdi sul letto e in ginocchio davanti a lei ho infilato il mio cazzo facendola vocalizzare. 

Mia moglie miagolava li accanto con il cazzo di un altro e io facevo vocalizzare la mona della ventiduenne. 

Credo sia molto più bello di un tradimento. 

Vedere mia moglie godere con il cazzo di un altro, chiederne ancora, farselo mettere in culo e poi ciucciarlo con foga prima di farlo affogare ancora nella figa bagnata... 

Mi ha eccitato come non mi accadeva da tempo. 

 

Ho chiesto alla ragazza di stendere il busto sul letto e di mettere le ginocchia a terra, lievemente divaricate. Sono sceso dal letto e con i piedi nudi ben piantati al pavimento della camera d'albergo, sono entrato nel candido culo

Ho stretto saldamente le mani ai suoi fianchi per spingere con forza, lei ha urlato, io ho goduto. 

Ho schiaffeggiato, lei mi ha incitato. 

Mia moglie mugolava con il cazzo di quello nella figa saltandogli sopra come una donna del Far West. 

Ha saltato su quel giovane cazzo per non so quanto tempo e lui da sotto spingeva il cazzo dentro per farla impazzire di piacere. 

Non so quante volte sia venuta mia moglie. 

 

A un certo punto non ho capito più nulla. 

Non sentivo neanche più mia moglie piangere di piacere, con quello che gli strizzava le tette per farla eccitare ancora di più. 

Ho estratto l'uccello dal culo, ho tolto il profilattico e chiesto che si girasse. 

 

'Ciucciamelo! E quando ti dico vengo: dirigilo sulle tette.' 

 

Ha eseguito senza fiatare. Si è messa il mio cazzo in bocca, mi ha guardata con quegli occhi verdi che io... 

 

'Oh! Vengo!! Oh! Vengo!!' 

 

Ha tolto il cazzo da bocca e diretto sulle bionde tettone. 

L'uccello si è messo a cantare come una volta. 

Quanto ha cantato e io con lui. 

Mia moglie si è girata per vedermi cantare. 

Ho pronunciato il suo nome, come per dire:' Sto godendo troppo.' 

Lei, cavalcando il giovane puledro, mi ha sorriso e mandato un bacio. Poi si è rivolta verso il giovane ed ha continuato ad ansimare sopra di lui. 

 

Abbiamo cavalcato tutta la notte, goduto come ai vecchi tempi e riacceso il motore della passione erotica tra noi.

.

Leggi anche “la milf svergina cazzi

.

Sexy CupidoSex Cupido

Back to Top

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.